Home » Rischi » Rischio black-out

Rischio black-out

Una situazione di interruzione dell’energia elettrica potrà verificarsi:

  • quale fenomeno indotto da altri eventi calamitosi;
  • a causa di incidente alla rete di trasporto o alle centrali di distribuzione;
  • per consumi eccezionali di energia;
  • per distacchi programmati dal gestore nazionale.

Risultano in situazioni di vulnerabilità:

  • utenti di apparecchiature elettro-medicali;
  • impianti pompaggio acqua/carburanti;
  • depositi di medicinali;
  • magazzini di conservazione merci e derrate deperibili;
  • rete semaforica;
  • sale operative.

Per risparmiare elettricità

  • non tenere lampade accese inutilmente, specie nelle ore diurne;
  • non tenere gli elettrodomestici in stand-by;
  • utilizzare lo scaldabagno solo nelle ore notturne per avere acqua calda al mattino;
  • utilizzare la lavabiancheria e la lavastoviglie solo a pieno carico e mai nelle ore
    di punta, tra le 10 e le 17;
  • non regolare il termostato degli elettrodomestici al massimo;
  • limitare il numero e la durata delle aperture degli sportelli del frigo;
  • non introdurre mai cibi caldi;
  • eseguire lo sbrinamento, se non automatico;
  • cercare di collocare il frigo nel punto più fresco della stanza.

Soprattutto nei periodi estivi si possono verificare delle crisi energetiche, con rischi da black-out. In tali circostanze è opportuno:

  • Non usare l’ascensore; se per motivi di salute si è costretti ad utilizzarlo, è bene che si porti con sè il cellulare per chiamare un numero d’emergenza nel caso in cui il black-out rendesse inefficace l’allarme.
  • Se si esce di casa, portare con sè le chiavi anche se rimane qualcuno dentro, poiché il citofono potrebbe non funzionare.
  • Se possibile, non utilizzare il computer: sbalzi di corrente potrebbero causare danni permanenti ad alcune sue componenti; salvare continuamente il lavoro che si sta svolgendo, dato che eventuali black-out cancellerebbero l’opera fin lì svolta.
  • In possesso di apparecchi elettromedicali, non utilizzarli se non in caso di emergenza, perché potrebbero danneggiarsi irreparabilmente.
  • Se si è alla guida, fare particolare attenzione agli incroci: i semafori potrebbero non funzionare improvvisamente.

Infine, come già accennato, gli impianti di pompaggio acqua/carburanti e impianti fognanti sono quelli a maggiore vulnerabilità in caso di black-out elettrico, con conseguenti disagi e soprattutto rischi per la popolazione residente; pertanto, in condizioni del genere occorrerà attivare i responsabili della specifica funzione previsti in sede di programmazione comunale.

Torna a Rischi